Close

15 Settembre 2019

Quanto Deodorante devo Utilizzare? E cosa è il “periodo di adattamento”? Ecco le nostre risposte

Ammettiamolo, usare un deodorante in crema richiede qualche accorgimento in più rispetto a quelli che ti spruzzi e te ne dimentichi.

E’ un pò il prezzo da pagare (almeno oggi) per un prodotto naturale che funziona davvero.

Questo articolo nasce dopo aver visto amici, parenti, e sconosciuti sul web usare ed abusare del deodorante, usandone come se fosse il digestivo del sabato sera o come il cemento per dei mattoni, solo che i mattoni erano le loro ascelle 😀

Ebbene, non serve la cazzuola, ma solo un pò di attenzione 😀

Per cui bando alle ciance ed entriamo nei due argomenti principali di questo articolo

Quanto deodorante devo utilizzare?

Sia che tu usi DeoPeregrino, Verberino, o Neutrino, le regole sono le stesse: POCO.

Una confezione dovrebbe durare in media oltre i 3 mesi, se usata solo da una persona.
Se la finisci in meno di 3 mesi probabilmente ne stai usando troppo.

Ma come capire quando è troppo e quando è poco? Abbiamo deciso di fare un mini set fotografico per spiegare le 3 quantità “sensate” da usare.

Per le prove abbiamo usato il DeoNeutrino perché, in quanto molto bianco, si vedeva meglio la quantità applicata.
Tutte le quantità sono da intendersi “Per ascella”, ovvero la quantità che vedete va messa su una sola ascella.
Va bene che dura tanto, ma non facciamo miracoli ancora 🙂

Il Velo

Il velo, l’inizio, il minimo sindacabile.

Consigliato per

  • L’inverno, quando si suda meno
  • Chi ha ascelle piccole 😀
  • Chi non puzza tanto
  • Chi si è abituato (in senso buono, leggete dopo) al deodorante e quindi gliene basta poco
  • Chi soffre di irritazioni

Noi oggi usiamo questa quantità, anni fa usavamo la prossima 😉 giusto per dirvela tutta.

Per prelevarlo basta semplicemente passare il dito senza fare pressione, quel che rimane è appunto “un velo” di deodorante.

La ditata


La ditata è il passo successivo, qualcosa di più consistente.
Per ottenerlo va applicata una leggera pressione, ma proprio un’idea.

Consigliato per

  • Primavera/Estate in base al tipo di sudorazione
  • Ascelle medie (che poi, come si misurano le ascelle? Vabbè…)
  • Chi suda/puzza un filo di più
  • Chi ha iniziato da poco ad usare il deodorante

Per partire, consigliamo sempre la ditata. E’ un pò più del velo e consente di sperimentare sulle quantità.

Se avete timore di metterne troppo, fate due o tre giri di velo, anziché tentare di fare la ditata 🙂 così non sbagliate.

Il Generoso

Il generoso invece è per chi ha bisogno di un pò più di potenza.
Come vedete è sempre molto poca come quantità.
Oltre questa, a meno di rari casi, state esagerando.

Consigliato per

  • Estate tropicale
  • Sudorazione stile cascate del niagara
  • Ascelle grandi (persone alte o altro)
  • Ascelle pelose stile anni 50 (ovviamente qui stiamo puntando il dito verso gli uomini principalmente)

In caso di combinazione di una delle condizioni precedenti, esempio ascelle grandi e pelose, potrebbe convenire anche un giro di Generoso+Ditata.

Ancora non hai capito?

Se ancora non hai idea di come prelevarlo abbiamo fatto anche un mini video (si, ci siamo sentiti un pò scemi a girarlo, ma d’altronde…)

Consigli e periodo di adattamento

Una cosa che abbiamo notato, del tutto empiricamente, è che ci sono due fasi principali da quando si inizia ad usare questo tipo di deodoranti.

Fase 1: Adattamento

In questa fase ci si adatta al bicarbonato e ai burri. Può capitare che per la prima settimana si abbiano giornate dove il deodorante sembra funzionare un pò meno del previsto (si parla di casi rari, ma possono capitare).

Il nostro consiglio in questi casi è di tenere duro 😉 perchè poi dopo arriva il bello

Fase 2: Adattamento positivo

Non sappiamo bene come mai ma “più lo usi, meno te ne serve”.
Ovvero: con il passare del tempo (mesi o anche anni), la quantità di deodorante che serve usare è sempre minore.

Come dicevamo prima noi ora ne usiamo solo un velo, mentre agli inizi ci sembrava impensabile.
Non sappiamo onestamente dire da cosa dipenda, ma c’è anche chi riesce a fare un’applicazione ogni due giorni senza applicare altri deodoranti.

Consigli extra

Chiudiamo questo post chilometrico con alcuni spunti di consigli extra 😉

  • Se istantaneamente dopo all’applicazione del deodorante ti fai una mega-sudata potrebbe darsi che funzioni meno del solito
  • Per i maschietti: Radersi i peli delle ascelle aiuta molto molto molto. Sappiamo che non tutti sono interessati ma se volete puzzare meno questa è un’ottima soluzione. Basta anche una spuntatina 😀
  • Usualmente basta un’applicazione al giorno. Se anche vi fate una doccia nel mezzo, soprattuto dopo il periodo di adattamento positivo detto sopra, provate a non rimettervelo e guardate che succede.
    In alcuni casi scoprirete che non c’era bisogno.
  • Prima di andare a letto, se ce la fai, lavati le ascelle. Così le farai riposare durante la notte.
  • La granulosità dei nostri deo è molto fine per fortuna, ma sei sei estremamente sensibile ai granuli prova ad applicarlo dopo una doccia o con ascelle appena lavate.

Questo è tutto 🙂 dalla regia vi salutiamo!

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: