Close

17 ottobre 2015

Cosa serve per creare un deodorante naturale che funzioni

Quando un paio di anni iniziai a produrre per me deodoranti naturali non avrei pensato che sarebbero stati efficaci.

Certo, magari sembravano più economici e di sicuro era affascinante l’idea di poterselo produrre da soli.
Ma la realtà era che ero scettico.

Tutto cambiò quando li provai davvero, i deodoranti funzionavano.

Quindi, se tu preferisci sperimentare nella produzione personale di deodoranti, eccoti qualche dritta 😉

1. Usa il bicarbonato ed evita l’allume

Almeno per i deo ascelle, non usare l’allume in quanto è leggermente antitraspirante.

Sebbene l’idea di non sudare sia affascinante (e comunque l’allume è più blando del terribile alluminio presenti in alcuni deodoranti) vai comunque ad alterare una funzione del tuo corpo.

Le ascelle, soprattutto nelle donne, sono vicine ad organi importanti, e compromettere le funzioni fisiologiche del tuo corpo solo per un deodorante è un rischio che forse non ha senso correre

2. Per iniziare usa uno o due oli/burri

Usa burro di karitè o il più semplice olio di mandorle o olio di cocco.

Sono tutti oli eccezionali dalle molteplici capacità.
Per ottenere un primo deodorante efficace non c’è bisogno di una ricetta particolare ma ti basterà ad esempio miscelare olio di mandorle, amido di mais e bicarbonato. (in queste percentuali 25,25,50)

e tu mi dirai: ma allora perché nel vostro DeoPeregrino ce ne sono tanti?
Il motivo lo scoprirai al punto 4 🙂 

3. Aggiungi oli essenziali

Se devi sceglierne uno, prendi il TeaTree Oil, il più potente come antibatterico.

Altrimenti se già te ne intendi, fai un mix come preferisci (lavanda e limone è squisita).

Parti con una o due gocce, ma sperimenta in base alla tua pelle, ci sono pelli che riescono a sopportare buone concentrazioni di oli, ed altre che arrossiscono in fretta.

4. Ricordati della temperatura

Soprattutto se userai l’olio di cocco, il tuo deodorante cambierà consistenza durante l’anno.
Potrà essere solido durante i mesi invernali e liquido durante i mesi estivi.

Non lasciarti spaventare da questo, è normale che lo faccia 🙂

L’importante è rimescolarlo sempre perché soprattutto nella zona liquida il bicarbonato tende a sedimentarsi sul fondo ed è proprio il bicarbonato ad essere uno degli elementi chiave del deodorante naturale.

5. Divertiti

La cosmesi fatta in casa è prima di tutto un divertimento, goditela come faresti con una ricetta in cucina.

Cambia solo che invece che mangiarla, dovrai in qualche modo indossarla.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: